Comunicati/Notizie

Giornata nazionale della memoria per le vittime di mafia

L'Azione Cattolica della Diocesi di Roma aderisce alla Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia indetta per oggi 21.03.17 da Libera e da tutte le associazioni a lei collegata.
L'A.C. conferma il suo impegno contro le mafie sull'esempio di Don Pino Puglisi e Rosario Livatino e delle tante vittime che hanno perso la loro vita per tutelare la dignità dell’Italia.
L’Azione Cattolica di Roma, oggi più che mai, rivolge il proprio impegno alla formazione costante delle coscienze per una cultura che contrasta  la povertà e il disagio che vivono gli ultimi e per rendere la legalità una scelta di stile di vita da vivere nella quotidianità e negli ambienti di vita.

FESTA DELLA SOLIDARIETA' 24-29 Giugno - Piazza San Giovanni

Si svolgerà a Roma, presso piazza San Giovanni, la prima "Festa della Solidarietà" nella diocesi di Roma. La festa si svolgerà dal 24 giugno (solennità di San Giovanni Battista) al 29 giugno (solennità di San Pietro e Paolo) ed il programma prevede momenti vari dalle ore 19 alle ore 24.
Per la prima volta a Roma le associazioni laiche e di volontariato cattoliche si sono unite per festeggiare la "solidarietà" e la festa sarà un momento di condivisione con tutte le realtà in particolar modo con quelle più in difficoltà e per rendere visibile e far emergere quanto di buono si fa nella nostra città per gli altri molto spesso nel nascondimento.

Come Azione Cattolica della diocesi di Roma abbiamo da subito dato la nostra collaborazione per organizzare questa festa convinti dell'importanza di condividere il clima di festa della Chiesa di Roma e che occorre sempre di più prestare attenzione ai più poveri.

Il programma della festa prevede che in ogni sera saranno tratti varie temi attraverso momenti di preghiera, riflessione e divertimento. Il tutto verrà svolto tra la Basilica e la piazza dove saranno allocati degli stand. Poi come nella tradizione delle feste saranno presenti anche degli spazi dove poter mangiare qualcosa gustandosi il clima di festa della piazza.

Il programma completo lo potete trovare sul sito http://www.festadellasolidarieta.it/

La nostra Azione Cattolica partecipa in forma attiva per tutta la durata della festa, occupandosi dei momenti di preghiera in Basilica e dell'organizzazione di uno stand in piazza.
All’interno dello stand saranno presenti indicazioni delle nostre realtà e delle nostre attività diocesane e ci saranno anche i gadgets e altre varie stampe
Inoltre saranno presenti in piazza anche dei volontari dell’AC che collaboreranno con l'organizzazione per far si che tutto si svolga al meglio.

Per chi volesse partecipare ai momenti di preghiera e adorazione, che fanno da apertura alla festa, gli stessi si terranno in Basilica ogni sera dalle 19 alle 21. A dirigere ogni sera questi momenti sono stati invitati alcune associazioni e movimenti presenti in diocesi.

A questo proposito vi invitiamo a prendere parte, se potete, al momento di preghiera e adorazione che si terrà venerdì 26 GIUGNO dalle 19 alle 21.

Il tema della serata sarà incentrato sui Giovani e la nosta Presidente Diocesana Rosa Calabria guiderà la riflessione del momento di preghiera parlando della Speranza a partire dall'esortazione evangelica "Beati Voi"

Fate pubblicità a questo evento il più possibile nelle vostre realtà parrocchiali e ci vediamo in piazza.

Altre immagini / Allegati: 

LA SPERANZA "BEATI VOI"

Durante la Festa della Solidarietà il 26 giugno scorso la Presidente Rosa Calabria, nella Basilica di San Giovanni prima della preghiera di Adorazione, ha proposto una riflessione sulla Speranza a partire dall'esortazione evangelica "Beati voi".
In allegato il testo della riflessione.

Altre immagini / Allegati: 

Veglia di preghiera per la Festa del Lavoro

Conosciamo tutti le problematiche che si incontrano nel mondo del lavoro sia tra i giovani che hanno difficoltà a trovare e/o mantenere un lavoro che permetta di gettare le basi per un futuro dignitoso, ma anche tra le persone non più giovanissime, ma nello stesso tempo troppo giovani per pensare ad una pensione, che perdono il posto di lavoro e hanno difficoltà a causa dell'età e della esperienza retribuibile a trovarne un altro. Molto spesso questi "non giovani" sono poi i padri e le madri dei tanti giovani che o studiano o cercano lavoro.
Le nostre autorità politiche con leggi e regolamenti stanno cercando di porre rimedio a un così grave problema sociale.
Noi nel frattempo vogliamo affidare nella preghiera a San Giuseppe Lavoratore, primo patrono della famiglia cristiana, le tante problematiche.

"Rendi salda, Signore, l'opera delle nostre mani"

Rosa Calabria
Presidente Diocesano
Azione Cattolica di Roma

 

In allegato è presente la locandina dell'incontro da poter scaricare.

Altre immagini / Allegati: 

Giubileo Straordinario della Misericordia

 

MESSAGGIO DEL CARDINALE AGOSTINO VALLINI

Carissimi Fratelli e Sorelle! L’annuncio del Santo Padre FRANCESCO di indire un Giubileo Straordinario dedicato alla Misericordia di Dio ha suscitato gioia e gratitudine. La motivazione dell’Anno Santo - ha detto il Papa - è far sì che la Chiesa possa rendere “più evidente la sua missione di essere testimone della misericordia”, nella luce della parola del Signore: “Siate misericordiosi come il Padre” (cfr Lc 6,36).

Il Giubileo vuole segnare una nuova tappa del cammino della Chiesa nel portare ad ogni persona il Vangelo dell’amore di Dio. Ce n’è tanto bisogno! Lo costatiamo ogni giorno in noi stessi e intorno a noi, osservando la vita della nostra città, divenuta sempre più complessa e faticosa, nella quale purtroppo tanti rapporti tra le persone e nelle famiglie non sono ispirati dall’amore e dalla giustizia. “Sono convinto - ha aggiunto il Papa - che tutta la Chiesa, che ha tanto bisogno di ricevere misericordia, perché siamo peccatori, potrà trovare in questo Giubileo la gioia per riscoprire e rendere feconda la misericordia di Dio, con la quale tutti siamo chiamati a dare consolazione ad ogni uomo e ad ogni donna del nostro tempo”.

Cari fratelli e sorelle, il progetto pastorale della nostra Chiesa di Roma di questi anni, alla luce del Sinodo Diocesano e della Missione cittadina degli anni ’90, vuole promuovere una coscienza personale ed ecclesiale più matura e responsabile della fede pensata, professata e vissuta. Per questo, il prossimo Giubileo darà un nuovo impulso alla sua realizzazione. Infatti, che cosa significa mettere al centro delle comunità ecclesiali la celebrazione dell’Eucarestia domenicale e la testimonianza della carità, se non far vivere l’esperienza rinnovatrice e irradiante della misericordia? E a quale scopo mira l’impegno pastorale di rinnovare gli itinerari dell’iniziazione cristiana, cioè di generare alla fede le nuove generazioni ed accompagnare le famiglie nella loro missione educativa, se non a far riscoprire la bellezza e l’attrazione della misericordia del Padre, che vuole che tutti gli uomini siano felici?

Il prossimo Giubileo è dunque una grazia per noi, ci apre un cammino di speranza e di conforto, ma è anche una responsabilità. Infatti, in questi anni travagliati della vita sociale del nostro Paese e della nostra Città siamo noi, pastori e fedeli, chiamati ad annunciare a tutti, attraverso l’azione pastorale delle comunità ecclesiali, che Dio “ricco di misericordia” non abbandona nessuno, lo sguardo compassionevole di Gesù è per tutti ed estende la sua misericordia su quanti ricorrono a Lui con cuore sincero.

Nei prossimi giorni istituirò in Vicariato un gruppo di lavoro che predisporrà un programma diocesano del Giubileo, armonizzandolo con il progetto pastorale che stiamo portando avanti e con il programma giubilare che predisporrà la Santa Sede.

Augurando a tutti un fruttuoso itinerario quaresimale ed una Santa Pasqua, vi saluto con affetto.

16 marzo 2015

Fonte: http://www.vicariatusurbis.org/?p=5476

 

 

 

Giornata Mondiale della Terra Santa 2015 (Venerdì Santo)

Come ogni anno l'AC Italiana è parte attiva nel sensibilizzare le realtà parrocchiali alla colletta del Venerdì Santo organizzata per raccogliere contributi per la custodia dei luoghi Santi e per i Cristiani di Terra Santa.

La locandina, che inseriamo in allegato, è disponibile in alcune copie presso il Centro Diocesano.

Altre immagini / Allegati: 

La riflessione della nostra Presidente Rosa sul Giubileo Straordinario della Misericordia

"Gesù Cristo è il volto della misericordia del Padre.
Misericordia:
- è la parola che rivela il mistero della SS. Trinità
- è l'atto ultimo e supremo con il quale Dio viene incontro
- è la legge che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che
incontra nel cammino della vita
- apre il cuore alla speranza di essere amati nonostante il limite del nostro peccato"

E il prossimo 8 dicembre verrà ufficialmente aperto l' Anno Santo!

Come ogni usanza cristiana il Giubileo ha una radice antica che risale all'Antico Testamento e alla vita del popolo di Israele. Nel Libro del Levitico veniva prescritto che dopo un periodo di 49 anni (sette volte sette) il 50° venisse dichiarato santo e aperto dal suono dello "Yobel" un corno di capro da cui deriva il nome "Giubileo". Durante questo periodo non dovevano essere coltivati i campi, i debiti venivano cancellati e gli schiavi venivano resi liberi. Era un anno dedicato al perdono e alla riconciliazione.

E la Chiesa durante tutti i giubilei si trova a vivere un'occasione speciale per riscoprire l'amore di Dio. La frequenza scese prima a 33 anni e poi a 25, ma il Papa quando lo ritiene opportuno o per dedicarlo ad un tema particolare ne può indire uno "straordinario".

L' 8 dicembre è una data importante per la Chiesa e per noi aderenti di Azione Cattolica.

E' la festività di Maria Immacolata: Maria che in maniera particolare ha sperimentato la misericordia e in modo straordinario ha reso possibile la rivelazione della misericordia divina. Maria, madre del Crocefisso e del Risorto, madre della Misericordia, che attraverso gli avvenimenti nella storia d'Israele ha saputo vedere quella misericordia che "di generazione in generazione" fa diventare partecipi del disegno di Dio.

8 dicembre festa dell'Adesione: per noi aderenti di Azione Cattolica che proprio in quel giorno rinnoviamo il nostro Sì ad uno stile di vita che ci fa diventare nella quotidianità testimoni del Cristo Risorto che per primo con il Suo stile di vita e con le Sue azioni ha rivelato come nel mondo in cui viviamo è presente l'amore, quell' amore che si rivolge e che va incontro all'altro e che manifesta la "misericordia".

Avremo modo di tornare a parlare del Giubileo. Sicuramente siamo e saremo chiamati a vivere, celebrare, l'Anno Santo in varie forme e modalità sia a livello parrocchiale che diocesano.

Ma il nostro vivere questo "Giubileo Straordinario della Misericordia" sin da ora ci chiama a riconoscere ed essere testimoni di quella misericordia che Dio Padre Nostro usa con ognuno di noi, nonostante le nostre fragilità, le nostre inquietudini e perché no anche qualche volta le nostre piccole ribellioni. Il Signore Dio Padre sa come siamo fatti, ci ama, ce lo ha rivelato attraverso il Figlio Cristo Gesù e la Sua Misericordia è infinita tanto da ri-sceglierci ogni volta.

Rendere testimonianza della misericordia di Dio in un momento di inquietudine della nostra società e manifestare misericordia all'altro che incontriamo sulla nostra strada nei nostri ambienti di vita. Scoprire allora che misericordia è quella giustizia che sa distribuire i beni secondo una misura equilibrata ed è quella uguaglianza che permette di incontrare l'altro attraverso la sua dignità di uomo, ed è anche quell'amore tra sposi, tra genitori e figli, tra amici, tra educatori nel loro compito educativo con chiunque ci venga affidato.

L' 8 dicembre è anche il 50° anniversario della chiusura del Concilio Vaticano II che ha sempre ritenuto necessario rendere il mondo più umano e quanta importanza abbia la missione della Chiesa per la sua realizzazione.

Quella porta santa che verrà aperta sia la nostra apertura all'amore misericordioso di Dio Padre e all'abbraccio verso l'altro chiunque sia.
 

Rosa Calabria
Presidente Diocesano
Azione Cattolica di Roma

Aprile 2015

 

Tanti auguri presidente!!!

Si è conclusa oggi, al quarto scrutinio, l’attesa per il successore di Giorgio Napolitano all’incarico di presidente della Repubblica e con 665 viene eletto 12° presidente

Noi dell’AC di Roma non possiamo essere che molto contenti per quanto avvenuto, la storia della nostra associazione diocesana non può scordare infatti l’apporto dell’onorevole  Sergio Mattarella intorno agli anni 60.

Il nuovo presidente della Repubblica, nei suoi anni giovanili vissuti a Roma come studente, ha frequentato con un impegno concreto i nostri uffici diocesani ricoprendo incarichi nell’allora Gioventù Cattolica di Azione Cattolica (GIAC) di Roma e soprattutto è stato il segretario del Movimento Studenti di Azione Cattolica (MSAC) sempre di Roma. Questo suo impegno partito da Roma lo ha portato a rappresentare il Movimento Studenti anche come delegato per la regione Lazio tra il 1960 e 1964.

Lo stesso impegno lo ha contraddistinto nella partecipazione anche alle attività della Federazione Universitaria Cattolica Italiana (FUCI) durante il periodo degli studi presso l’ Università “La Sapienza” di Roma dove si laureo in Giurisprudenza con il massimo dei voti.

La sua storia, segnata in maniera indelebile dall’omicidio nel 1980 del fratello e che l’ha convito ad intraprendere la carriera politica, rappresenta in questo momento del nostro paese una bella testimonianza di impegno dei cristiani per il Bene Comune da riscoprire e valorizzare.

“Il mio primo pensiero è per le difficoltà e le speranze dei nostri concittadini” questo è stato il suo primo commento a caldo espresso al momento della comunicazione ufficiale dell’ elezione, datagli dal  presidente del Parlamento in carica e dalla vice presidente del Senato presso i suoi uffici della consulta, è probabilmente il condensato vero di come incarnerà il ruolo di Presidente in questi anni complicati che stiamo vivendo.

Crediamo che  Il valore della relazione, il valore dell’incontro e l’importanza della fede che l’associazione insegna fin da quanto si è piccoli sarà fondamentale per ridare speranza vera a tutti gli italiani che in questo momento trovano difficoltà nella vita di tutti i giorni.

Tutta l’AC di Roma con affetto la sosterrà Presidente, tutte le nostre preghiere saranno per il suo operato affinché ispirato dal Signore possa governare il paese con tutti quei carismi cari alla nostra associazione e che sono alla radice della nascita della nostra amata Italia. Tanti auguri Presidente!

La Presidenza diocesana e tutta l’AC di Roma

Adesione 2014-2015 - materiale per le parrocchie

Trovate in questa pagina tutto quello che è stato inserito nel bustone dell'adesione che è in consegna, per parrocchia, in questi giorni presso la nostra segreteria.

Questi sono i materiali:

foglio con alcune idee per la celebrazione dell'adesione - indicazioni per la celebrazione di una veglia dell'adesione e della messa

Accordo Azione Cattolica e Entour tour operator - convenzione per i soci aderenti di AC con l'operatore di viaggi Entour

Convenzione con ACLI - convenzione per i soci aderenti di AC con i CAF ACLI

quaderno delle settimane dell'AC - il quaderno delle settimane di riflessione che l'AC propone

Volantino della promozione 2014_2015 - il volantino pensato dal centro diocesano di Roma per la promozione dell'AC

Questionari dell'AC Roma - il questionario è uno strumento che vi chiediamo di compilare per migliorare il nostro servizio

Inoltre aggiungiamo le presentazione del MSAC e del MLAC in versione integrale rispetto all' estratti contenuti nel volantino della promozione:

promozione MLAC - la presentazione e la promozione del Movimento Lavoratori di Azione Cattolica della diocesi di Roma

promozione MSAC - la presentazione e la promozione del Movimento Studentidi Azione Cattolica della diocesi di Roma

Buona adesione a tutti!!!!

 

Adesione 2014-2015 - una proposta social

Lanciamo una proposta social per questa adesione 2014 -2015. Inviateci per email all'indirizzo adesione@acroma.it o condivide sui social una vostra foto selfie con qualcosa di AC o con la tessera il tutto in bella evidenza.
Se siete su twitter condividete il vostro messaggio insieme alla foto con @ACdiRoma il nostro profilo su twitter.
L'hastag per i social non può essere altro che: #selfieAC.

 Buona adesione 2014- 2015!

 

Il Presidente a RomaSette: "Riaffermare la presenza sul territorio"

«La diocesi ha "la grande risorsa di avere numerose parrocchie, istituti religiosi, rettorie ed è per l’associazione una possibilità di essere buoni servitori dentro la Chiesa insieme ai vescovi e ai parroci. Ma rischia di diventare una criticità per la difficoltà di raggiungere tutte le comunità. Quindi la presidenza diocesana e tutti gli aderenti all’Azione cattolica sono chiamati a un maggior impegno a vivere il servizio, da laici e da laici preparati, nell’obbedienza ai nostri pastori e nella disposizione a creare nelle parrocchie e nella diocesi momenti di unità con gli altri movimenti e gruppi".»

 

...continua a leggere l'intervista su RomaSette.it a cura di Laura Badaracchi.

 

 

 

Adesione 2014-2015 - il video dell'AC di Roma

Per questa adesione abbiamo pensato di raccogliere in un video alcuni contributi da parte di alcuni dei nostri aderenti, chi meglio di noi può raccontare l'adesione? Nessuno meglio di noi può dire davvero "Ci Siamo"!!!!
Il nostro grazie va a chi si è messo in gioco rispondendo a due domande semplici ma poi non cosi banali...:
- cosa significa per te aderirire?
- cosa significa per te "Coraggio sono io"?

Grazie per il contributo a: Alessandro, Arianna, Marco & Anna Luisa, Claudio, Tommaso e Francesca.

Ognuno di loro rappresenta le varie stagioni di vita che si attraversano insieme ad altri vivendo nell' AC: essere ragazzi, essere giovanissimi, essere giovani, essere adulti ed essere coppia

 

Luigi Gedda: un cattolico a tutto campo

Il convegno sarà promosso in collaborazione con il Vicariato di Roma, Azione Cattolica e Associazione dei Medici Cattolici, ambiti ecclesiali nei quali, al pari del CSI, Gedda ha ricoperto le più alte cariche.

La scelta della Parrocchia San Leone I ricopre un significato particolare perché fu voluta da Gedda come prototipo della “cittadella cristiana”, luogo di incontro, aggregazione, spiritualità ed evangelizzazione. Per conoscere meglio questa idea, alle ore 14,00, avremo la possibilità di visitare la Parrocchia nel suo insieme.

Il convegno verrà preceduto alle ore 11,00 da un momento di commemorazione davanti alla tomba di Luigi GEDDA, presso il Cimitero Monumentale del Verano (Piazzale del Verano 1).

In allegato è possibile scaricare il programma relativo all'incontro e la relazione tenuta dalla Presidente dell' AC di Roma, Rosa Calabria.

Adesione 2014-2015 - materiale dal Centro Nazionale

Carissimi amici, come ogni anno il Centro Nazionale dell'Azione Cattolica prepara dei materiali in occassione della festa dell'Adesione.

Potete trovare tutti i materiali sul sito nzionale al link: http://www2.azionecattolica.it/adesione/adesione-2015-ci-siamo

Al link http://www2.azionecattolica.it/ci-sono-ci-siamo-l’adesione-all’ac potete trovare l'articolo di Maria Grazia Vergari (Vicepresidente nazionale Ac per il Settore Adulti) che ci spiega il collegamento tra l'adesione di questo anno e il "Ci Siamo!" della locandina informativa.

Vi mettiamo direttamente a disposizione qui i vari file, sperando che vi possano essere utili per viere al meglio una bella festa:

Locandina adesione 2014-2015

Depliant adesione 2014-2015

Libretto per la preghiera della Festa dell'Adesione 2014-2015

Questo sotto è il video utilizzato in occassione dell'Adesione di quest'anno:

INFORMAZIONI E INIZIATIVE RELATIVE AL TERREMOTO TRA LAZIO E LE MARCHE

Sappiamo già l'impegno concreto di molti di voi attraverso parrocchie, Centri Caritas e ecc e noi come AC di Roma abbiamo espresso il nostro sostegno e la nostra vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma. Oltre a ribadire l'importanza di unirci in preghiera con quanti sono stati colpiti dal distratto, vi invitiamo anche a seguire le indicazioni che stanno giungendo da Caritas Italiana e da parte della protezione Civile.
L'AC di Rieti con la quale siamo in contatto ci invita per questo a consultare il sito diocesano della loro AC (http://www.azionecattolicarieti.it/) per sapere di cosa necesssitano ed essere continuamente aggiornati.

Vi ricordiamo l'importanza di aderire e promuovere con ogni mezzo la colletta a sostegno delle popolazione colpite dal sisma proposta dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana e che si terrà in tutte le Chiese italiane il 18 settembre, in concomitanza con il Congresso Eucaristico Nazionale, come frutto della carità che da esso deriva.

«Che cosa è la Speranza? Speranza significa forza di rinnovare il mondo. Forza di cambiare le cose. Nonostante tutto». (Don Tonino Bello)

Il nuovo Consiglio per il triennio 2014-2017

Dopo l'assemblea del 22 e 23 Febbraio, ecco la lista dei consiglieri eletti nel corso della XV Assemblea Diocesana!
Il futuro consiglio si incontrerà a breve per stilare la "terna" dei nomi da affidare al Cardinal Vallini per la nomina del futuro Presidente diocesano e avviarsi così alla nomina delle cariche associative.

Il mio caro lontano compagno di banco

Una novità editoriale di rilevante spessore pedagogico: un Diario-Agenda mirato prevalentemente ai pre-adolescenti, di chiara impostazione educativa, prodotto dalla parrocchia Don Bosco!

Mons. Selvadagi nuovo Vescovo del settore Ovest

Monsignor Paolo Selvadagi, già Assistente unitario dell'Azione Cattolica di Roma, è il nuovo vescovo ausiliare per il settore Ovest della Diocesi. Era da un anno parroco alla Natività di Nostro Signore Gesù Cristo. Venerdì 14 giugno, a mezzogiorno, in contemporanea con la Sala stampa della Santa Sede, il cardinale vicario ha annunciato la nomina di Papa Francesco, che ha assegnato a monsignor Selvadagi la sede titolare di Salpi.

Comunicati Stampa per la Carovana della Pace 2016

Ecco i Comunicati Stampa sulla Carovana della Pace 2016 dell'Azione Cattolica dei Ragazzi della Diocesi di Roma, a beneficio dei giornalisti interessati. 

Maggiori informazioni sull'evento sono disponibili su http://ragazzi.acroma.it/acr/carovana-della-pace-2016 e ai numeri di telefono indicati in calce a ogni comunicato.

E...state in famiglia

Il Forum delle Associazioni Familiari del Lazio organizza dal 10 al 14 luglio 2013 il meeting "E...state in Famiglia". L'incontro vuole essere occasione per aggregare, per aiutare le famiglie a fare rete, occasione di aiuto e orientamento alle famiglie che vorranno partecipare, occasione per riconoscere il valore della famiglia offrendo occasioni di incontro, di festa, di riflessione. Ogni spazio è stato pensato per rispondere ai diversi bisogni delle persone della famiglia.

Rita Visini nominata assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio

L'Azione Cattolica di Roma apprende con gioia la nomina a Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio di Rita Visini. Nel ringraziarla per il servizio svolto fino ad oggi come Delegata Regionale del Lazio, le augura di poter mettere le doti umane e professionali che la contraddistinguono al servizio del bene comune con la generosità e la competenza che hanno da sempre caratterizzato il suo impegno in Azione Cattolica.

DIZIONARIO DELLA PROMOZIONE - tutto quello che c’è da di’ sull’AC

La commissione promozione diocesana propone un simpatico alfabeto associativo! 

Giornata delle Comunicazioni Sociali

Dal 21 al 28 maggio è la Settimana della Comunicazione e, in particolare, il 28 maggio si celebra la 51ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. Come ogni anno, il Papa ci dona il suo prezioso messaggio, che ci aiuta a riflettere su questo tema centrale e delicato, partendo dalla certezza che la fede ci dona: “Non temere, perché io sono con te” (Is 43,5).

Eletta la nuova presidenza per il triennio 2014-2017

Dopo aver celebrato la Pasqua di Resurrezione e aver vissuto con la Chiesa l'evento della canonizzazione di papa Giovanni XXIII e papa Giovanni Paolo II, il Consiglio Diocesano di AC si è riunito il 28 Aprile per eleggere i Vice Presidenti Adulti e Giovani e il Responsabile e Vice Responsabilie ACR che insieme al presidente Rosa Calabria guideranno l'AC di Roma nel triennio 2014-2017.

Con Papa Francesco in preghiera per il Sinodo

L'Azione Cattolica Diocesi di Roma, aderisce all'iniziativa CEI e all'invito di Papa Francesco di sostenere con la preghiera il Sinodo Straordinario sulla famiglia partecipando in Piazza San Pietro sabato 4 ottobre dalle ore 18 ad un momento pubblico di preghiera e di riflessione.

La famiglia come soggetto attivo della pastorale - Contributo dell'Azione Cattolica di Roma per il XIV Sinodo dei Vescovi

Come Azione Cattolica di Roma abbiamo voluto accogliere l’invito del Vicegerente S.E. Mons. Iannone a riflettere e confrontarci con gli operatori pastorali impegnati nella pastorale familiare sui Lineamenta e sul questionario in preparazione al Sinodo Ordinario dei Vescovi del prossimo Ottobre.

Cultura e Società: Docenti universitari nelle parrocchie al servizio del laicato

La richiesta è emersa in occasione del Forum degli atenei cattolici e pontifici, sabato 16 novembre, alla Lateranense. L’altra sfida, far tornare l’insegnamento della teologia nelle università Statali.

Comunicati Stampa Carovana della Pace 2014

Spazio dedicato ai Comunicati Stampa, ci sono tutte le informazioni sulla Carovana della Pace 2014 per tutti i giornalisti che si volessero accreditare possono farcelo sapere in anticipo scrivendo una mail a acr@acroma.it e presentandosi il 26 Gennaio, giorno della Carovana della Pace, a Castel Sant'Angelo alle segreterie per ritirare il materiale.

Auguri per un Santo Natale

Cari amici e cari amiche di Azione Cattolica,
Vi vogliamo augurare, attraverso le parole di Papa Francesco, un Buon Tempo di Natale a voi e ai vostri gruppi parrocchiali!

La "scommessa" della fraternità al centro dell'incontro dell'Ac

Dedicato alla riflessione sul messaggio di Francesco per la XLVII Giornata mondiale della pace l'appuntamento organizzato dall'Azione cattolica. Il vescovo Selvadagi: «L'altro non è un accessorio»

Don Alfredo e Don Michele, i nuovi assistenti ACR e Giovani

Nell'ultimo consiglio diocesano del 2013 il nostro assistente unitario don Sergio ha comunicato che il cardinal Vallini ha nominato don Alfredo Tedesco assistente per l'Acr e don Michele Filippi assistente per il settore giovani.

È Rosa Calabria il nuovo presidente dell'Azione Cattolica di Roma

L’assistente unitario don Sergio Bonanni ha comunicato al consiglio diocesano la nomina da parte del card. Vallini. E’ Rosa Calabria il nuovo presidente diocesano dell’Azione Cattolica

Il saluto del presidente Rosa al Consiglio diocesano

"Riconosco in questa nomina una chiamata "particolare" che il Signore Dio Padre mio e Padre nostro sta facendo alla mia vita, alla vita dell'Associazione al servizio della Chiesa nella nostra bella e difficile città di Roma".
Il saluto di Rosa al Consiglio diocesano.

Siamo in Onda con InformAC!

Giovedì' 5 ottobre RadioPiù, la radio web diocesana, ha ricominciato a trasmettere dopo la pausa estiva, ed  è andata in onda la prima puntata per il nuovo anno pastorale.
L'Azione Cattolica di Roma anche quest'anno sarà presente con la rubrica InformAC che di volta in volta proporrà rubriche di approfondimento di carattere generale ma soprattutto una rubrica che racconterà la vita associativa di AC diocesana e parrocchiale. Per ascoltare la prima puntata InformAC del nuovo anno questo il link:  InformAC. Scuola e Msac ai blocchi di partenza. - Radiopiu.eu
L'invito è di ascoltare e condividere le frequenze di RadioPiù (www.radiopiu.eu), ed è facilissimo e molto semplice: basta scaricare l'App sul computer o sui propri smartphon e tablet e sulla pagina Facebook, ma soprattutto ogni giovedì alle ore 9.15 (più ulteriori repliche) non perdiamo l’appuntamento con la rubrica di InformAC. Per chi oltre ad ascoltare volesse collaborare attivamente nella realizzazione delle varie puntate da mandare in onda, la redazione di InformAC è sempre lieta di accogliere nuovi volontari e vi aspetta nella sede di Azione Cattolica - Centro Diocesano in Via della Pigna 13a.

Buon ascolto,                
Rosa Calabria

Nota della PNAC sul Disegno di Legge sulle unioni Civili

Riportiamo, in allegato, la comunicazione della Presidenza Nazionale di AC in merito al Disegno di Legge sulle Unioni Civili.

Preghiamo per Mons. Bianchi

Direttamente dalla pagina dell'AC nazionale, riportiamo quanto segue circa la salute di Mons. Mansueto Bianchi. Una preghiera per lui!

I materiali del Campo Unitario

Si è svolto sabato 24 e domenica 25 settembre il Campo Diocesano Unitario, presso la Fraterna Domus a Sacrofano, sul tema "Rallegratevi ed esultate – il racconto dell'A.C. che fa bella la Chiesa" che ha visto la partecipazione di circa 150 persone tra Presidenti, Responsabili Associativi, Educatori e una bella partecipazione anche degli Assistenti parrocchiali...