È Rosa Calabria il nuovo presidente dell'Azione Cattolica di Roma

Nel Consiglio diocesano del 14 aprile è stata comunicata la nomina, da parte del Cardinal Vallini, di Rosa Calabria quale nuovo presidente dell’Azione Cattolica della Diocesi di Roma. A Rosa hanno espresso i loro auguri e il loro affetto, oltre al Cardinale, anche don Sergio insieme a tutti gli assistenti diocesani e il presidente uscente Benedetto Coccia, con il quale durante il consiglio c’è stato un simbolico passaggio di consegne.

Rosa fa parte dell’AC nella parrocchia Sant’Ireneo a Centocelle ed è stata vicepresidente per il settore adulti nel triennio appena concluso. “Ora tocca a noi - ha detto Rosa rivolgendosi a tutto il Consiglio - Il Signore ha affidato a noi questo tempo per portare avanti il Suo progetto per far conoscere, a quanti incontreremo sulla nostra strada e nella nostra vita, la bellezza di sentirsi figli amati e fratelli”. [Leggi qui il saluto di Rosa al Consiglio]

A lei gli auguri di tutta l’AC diocesana per il servizio che svolgerà in questo triennio in cui noi tutti la accompagneremo con la nostra preghiera.

 

La nomina del nuovo presidente è stata anche occasione per confermare il gemellaggio tra la nostra AC diocesana e la diocesi di Bujumbura nel Burundi. A sottolineare questa unione tra la Chiesa di Roma e quella burundese, il Consiglio ha ricevuto una lettera indirizzata all’arcivescovo di Bujumbura, S.E. mons. Evariste Ngoyagoye, che è stato nostro ospite durante la XV Assemblea diocesana appena conclusa.

 


Rosa Calabria e il presidente uscente Benedetto Coccia mostrano la lettera 
 indirizzata al vescovo Ngoyagoye.

Condividi