La Carovana della Pace più lunga di sempre: ecco il percorso e la galleria degli striscioni in VR!

Vi avevamo lanciato una sfida ambiziosa: riuscire a costruire la Carovana della Pace più lunga di sempre, esponendo striscioni e messaggi di pace nelle nostre parrocchie e città. Possiamo oggi dire che CE L’ABBIAMO FATTA!

Ci avete invaso di foto di striscioni e raccogliendo tutte le posizioni dove sono stati esposti abbiamo disegnato il percorso ideale della nostra Carovana, che attraversa Roma da nord a sud e che trovate nella mappa in fondo all’articolo.

Partendo da Sant’Antonio da Padova a via Salaria (Settebagni), il percorso si snoda verso il settore Est della nostra diocesi, attraversando i quartieri in cui si trovano le parrocchie di San Romano, Santa Maria Consolatrice, Sant’Ireneo, Santa Maria Madre della Misericordia e San Giustino. Dalla zona di Centocelle-Alessandrino poi ci muoviamo verso sud, fino a Santa Maria Stella dell’Evangelizzazione, per poi tornare verso il centro dove lo striscione di pace è stato esposto dall’equipe diocesana a Piazza della Pigna, sede del Centro diocesano di Azione Cattolica, e a Piazza Navona, luogo storico da cui partiva la Carovana della Pace anni fa. Da lì, come da tradizione, il percorso si muove verso San Pietro, dove a esporre lo striscione di Pace ci hanno pensato Edoardo, Giulia, Elia ed Aurora, i nostri quattro rappresentanti che poi hanno letto il messaggio di Pace al Santo Padre.

Ma non finisce qui! Abbiamo raccolto le foto inviate e abbiamo esposto gli striscioni in una galleria 3D che trovate qui sotto, visitabile anche tramite realtà virtuale con un visualizzatore VR e l’app di artsteps.

La galleria è visibile anche al sito: https://www.artsteps.com/view/5ffc8f3205ac865063982a13 , potrebbe essere necessario qualche secondo per caricare interamente il percorso. Per visitarla si può fare doppio click sul punto della galleria dove si vuole andare, oppure utilizzare la mappa nell’angolo in basso a sinistra.

Il percorso finale della Carovana su Google Maps è invece il seguente:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *