Notizie

Ac Roma solidale con la comunità ucraina

Di seguito la lettera inviata ai Presidenti e membri del Consiglio diocesano di Roma per presentare le tre iniziative che l’Ac di Roma intende sostenere: comprensione, solidarietà e preghiera.

Carissimi Presidenti e membri del Consiglio diocesano, la tragedia e la follia della guerra non hanno giustificazioni e non possono lasciare alcuno indifferente.

L’umanità tutta è ferita. In questi momenti il sostenersi a vicenda, il sentirsi fratelli e sorelle offre quella consolazione e quella forza che ci fa tutti sperare insieme nella pace.

Come Azione Cattolica diocesana abbiamo espresso ufficialmente la nostra solidarietà e vicinanza alla Comunità Ucraina, ma desideriamo anche fornire un aiuto concreto e il sostegno della preghiera, in particolare attraverso tre iniziative:

– un momento di informazione e formazione, per aiutare chi non sa a comprendere la situazione sotto il profilo storico e sociologico, ma anche ecclesiale (si svolgerà domenica 6 marzo online alle ore 20.45 – alleghiamo la relativa locandina e di seguito trovate il relativo link per la partecipazione all’incontro su piattaforma Zoom https://us02web.zoom.us/j/81766158921?pwd=eEttbzdSQ0k1V091M1hacUhLa0s4UT09

– una sinergia con la Caritas per il coordinamento dell’invio di aiuti (qui le prime indicazioni e man mano vi terremo informati (clicca qui accanto) Ucraina, la preghiera per la pace e la solidarietà – Caritas Roma

– la nostra costante preghiera e un segno di fraternità, attraverso la partecipazione di una rappresentanza della Presidenza diocesana al Grande Vespro delle ore 18 il giorno 8 marzo presso la Cattedrale dei Santi Sergio e Bacco (vi chiediamo di unirvi spiritualmente in preghiera con noi).

Vi chiediamo di diffondere tra i vostri soci queste iniziative, piccoli semi di fraternità.

Un caro saluto

Marco Di Tommasi insieme alla Presidenza diocesana di AC Roma